NAPOLI - Apre il nuovo portale dinformazione Napoli Citt Solidale www.napolicittsolidale.it   Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

ASSOCIAZIONE GENITORI PER LAUTISMO

ALMENO CREDO O.N.L.U.S

Apre il nuovo portale dinformazione Napoli Citt Solidale www.napolicittsolidale.it

Come Associazione per lautismo Almeno Credo Onlus dobbiamo rilevare come ancora una volta le associazioni e i privati facciano quadrato per supplire alle gravi mancanze sul sociale dellAmministrazione Comunale di Napoli.

Infatti dopo circa un ventennio il Comune ha deciso di non sostenere pi limportante portale dinformazione Napoli Citt sociale cos dalle sue ceneri nasce il nuovo sito web giornalistico www.napolicittsolidale.it, con lattenzione al terzo settore e ai temi sociali, voluto e sostenuto da Associazionismo e privati.

Sito che stato presentato nella conferenza stampa ,(alla quale era presente anche la ns associazione nella persona del Presidente Daniele Minichini) tenutasi nel Gran Caff La Caffettiera in piazza dei Martiri, dal presidente del gruppo Gesco, (gi assessore alle Politiche sociali del Comune di Napoli),Sergio DAngelo, che ha dichiarato : Ci sarebbero molti motivi per commemorare la fine di Napoli Citt Sociale, invece siamo qui a celebrare la nascita di nuova testata sociale. Perch senza la conoscenza dei fenomeni sociali, la comunicazione dei percorsi di integrazione, il racconto del welfare, non avremmo mai potuto avere una comunit responsabile. Il sociale passa attraverso la sua rappresentazione per ridurre le distanze. Eppure il comune ha deciso, per quanto esiguo fosse il finanziamento, di far finire questa esperienza. Ma il portale non dellamministrazione comunale n di Gesco, una risorsa collettiva, un patrimonio comune. Ecco perch cos importante che continui a vivere, anche per non privare associazioni, cooperative, cittadini, di spazi di promozione e di espressione.

Da qui lappello a sostenere il portale, gi sottoscritto da molti scrittori, tra cui Maurizio de Giovanni, Stefano Piedimonte e Serena Venditto, da organizzazioni sociali, come lAmi (Associazioni matrimonialisti italiani), lassociazione Progetto Itaca onlus, lassociazione Jonathan, Fondazione Rione Sanit. In prima linea il giallista napoletano de Giovanni: Dove vanno a finire questi fondi, tra laltro minimi? Questo progetto deve avere il sostegno di tutte le forze sane della citt e della regione, che hanno come dovere preciso quello della creativit. Il portale diretto da Ida Palisi. La redazione composta da: Maria Nocerino (segretaria di redazione); Alessandra del Giudice; Raffaella R. Ferr; Sarah Galmuzzi; Sergio Valentino (webmaster). Il progetto grafico dello Studio Eikon.

Ufficio Stampa



Pubblicazione del: 09-07-2015
nella Categoria NEWS


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: TOSCANA - ESITI DEL CONVEGNO SUL DOPO DI NOI

Titolo Successivo: Luciano Caldore Stella Sulla Terra e la dedica a suo figlio Kevin e a tutti i bambini speciali

Elenco Generale NAPOLI ' Apre il nuovo portale d’informazione Napoli Città Solidale www.napolicittàsolidale.it